sono

by dallasdon

Evitare la doppia imposizione IVA in casi di esterovestizione

2:42 pm in AVVOCATO AGENZIA DELLE ENTRATE, AVVOCATO ESTEROVESTIZIONE, AVVOCATO TRIBUTARIO by dallasdon

Gli strumenti a disposizione dei contribuenti al fine di sottrarsi alla doppia imposizione Iva, sono assolutamente insufficienti e complessi tanto da divenire suscettibili di compromettere il carattere di neutralità dell’Iva e di ostacolare gli scambi transfrontalieri. Con la premessa che è allo studio delle autorità di Bruxelles un rimedio nuovo e più efficace per eliminare la doppia imposizione Iva – rimedio diretto a garantire che le Istituzioni europee vigilino affinchè una stessa operazione imponibile non sia assoggettata ad una duplice imposizione causata da divergenze tecnico/normative ravvisabili fra ordinamenti interni degli stati membri – si cercherà di esaminare in questa sede le attuali possibili soluzioni. Gli strumenti oggi attivabili dai cittadini europei sono relativi solo ai casi in cui origine della distorsione del principio della neutralità dell’Iva sia stata: •una diversa interpretazione tra Stati membri di una disposizione della VI direttiva (oggi rifusa nella direttiva 2006/112/Cee); •una diversa qualificazione di una medesima situazione di fatto o diversa classificazione giuridica sotto cui definire un’analoga operazione; Nel primo caso gli attori comunitari che sarà possibile attivare sono: •il Comitato Iva: adibile dalla Commissione o dagli Stati al fine di ottenere un orientamento comune che potrà sfociare anche in un vero e proprio regolamento del Consiglio; •il Consiglio: che, pronunciandosi all’unanimità, potrà provvedere autonomamente ad adottare tutte le misure necessarie ad una corretta applicazione della normativa Iva ( artico 397 della direttiva 2006/112/Ce); •la Corte di Giustizia delle Comunità europee: istituzionalmente competente a verificare la compatibilità degli ordinamenti nazionali alla VI direttiva; Nel secondo caso i rimedi a disposizione del contribuente sono ancor più limitati. Infatti, non essendo possibile risolvere queste dispute attraverso strumenti comunitari, il Comitato Iva potrà essere chiamato solo per questioni generate da una errata interpretazione della normativa Iva, mentre la Corte di Giustizia non dispone delle attribuzioni necessarie per pronunciarsi su casi di doppia imposizione scaturenti da situazioni proprie degli ordinamenti giuridici . Non esistendo convenzioni bilaterali fra Stati dirette ad evitare casi di doppia imposizione, al soggetto che ha subito una doppia imposizione non rimane altro che rivolgersi alla giustizia tributaria del proprio paese, con la precisazione, tuttavia, che si dovrà agire anche davanti alla giustizia dell’altro Paese.

Join the Forum discussion on this post

TRUFFE ONLINE, EMAIL FALSE, A CHI RIVOLGERSI

9:21 am in AVVOCATO TRUFFA by dallasdon

TRUFFE ONLINE A CHI RIVOLGERSI
Ho deciso oggi di analizzare delle particolari ricerche effettuate dagli utenti utilizzando il famoso motore di ricerca GOOGLE. Le mie ricerche iniziano digitando una semplice parola e analizzando i suggerimenti dati dal motore di ricerca. Quando infatti, iniziamo a scrivere una parola nella barra di ricerca, ci viene fornito un elenco a cascata di parole o frasi intere anche di senso compiuto. Queste sono le ricerche che, relativamente alla prima parola inserita da noi, vengono maggiormente eseguite dagli utenti.
Oggi ho deciso di analizzare la parola “TRUFFE”. Inserendola, i suggerimenti di GOOGLE sono stati i seguenti :

Riepilogo :
TRUFFE AUTO
TRUFFE EBAY
TRUFFE ONLINE
TRUFFE POSTPAY
TRUFFE AUTOSCOUT
TRUFFE SU INTERNET
TRUFFE TELEFONICHE
TRUFFE WESTERN UNION
Come si vede molte ricerche riguardano alcuni siti famosi dove, presumibilmente, vengono effettuate truffe su compravendite. Ma nello studio delle keywords ho deciso di proseguire analizzando le 2 parole “TRUFFE ONLINE”. Bene, ecco il risultato con i suggerimenti delle maggiori ricerche effettuate dal popolo italiano relativamente a queste 2 parole :

Elenco le varie keywords che vedete nell’immagine :
TRUFFE ONLINE EBAY
TRUFFE ONLINE AUTO
TRUFFE ONLINE MOTO
TRUFFE ONLINE NIGERIA
TRUFFE ONLINE POSTPAY
TRUFFE ONLINE POSTE ITALIANE
TRUFFE ONLINE COSTA D’AVORIO
TRUFFE ONLINE POLIZIA POSTALE
TRUFFE ONLINE A CHI RIVOLGERSI
L’ultima frase dell’elenco è quella che trae la mia attenzione ed è quella che da il titolo al mio articolo di oggi. Come vedete, truffe ve ne sono di vari tipi e gli hackers fanno incetta, attraverso le tecnologie legate ad Internet, di passwords di accounts bancari, svuotando così, i conti online di utenti che non sanno come difendersi. Ma rubano anche codici di cart di credito per poi clonarle.

Uno dei fenomeni maggiormente diffusi sul WEB è il phishing. Email che sembrano arrivare dalle Poste italiane o da una fatidica Banca (di cui potremmo essere clienti) e in cui si viene invitati a collegarci al sito per modificare dati o altro. Il link presente nella email ci reindirizza verso un sito praticamente identico a quello originale della Banca o delle Poste italiane. Noi inseriamo i dati d’accesso del nostro conto online o della nostra paypal o postpay e cadiamo nel tranello. I dati così vengono memorizzati ed inviati all’hacker che in pochi secondi può effettuare transazioni dal nostro account, svuotando il conto.
Come difenderci ? Quando ci arrivano email come quella nell’immagine sotto, mai cliccare sui links presenti ed, eventualmente, contattare la nostra Banca o le Poste per verificare se effettivamente la mail è stata mandata da loro. Ricordo che in questi messaggi di posta vengono inseriti loghi e dati che sembrano quelli originali ma che, in realtà, sono copiati.

Ma la ricerca, come detto sopra, mi ha portato al risultato : “TRUFFE ONLINE A CHI RIVOLGERSI”. Questa è una delle frasi chiave maggiormente utilizzate in Internet da gente che subisce truffe. Rispondo a questa domanda e vi offro 2 links sicuri per segnalare truffe e fenomeni di phishing di cui siete stati vittima :
POLIZIA POSTALE : SEGNALAZIONE DI TRUFFE TELEMATICHEGUARDIA DI FINANZA : CONSIGLI UTILI

http://www.poliziadistato.it/articolo/982/

Leggete attentamente tutte le informazioni utilissime su questo sito  e non esitate a segnalare cliccando sulle email disponibili. Gli organi competenti sono li apposta per raccogliere dati su ogni genere di truffa e trovare soluzioni. Salvate voi stessi ed evitate che moltre altre persone cadano vittima in futuro.

Join the Forum discussion on this post